ELEGANTE SINTESI TRA INNOVAZIONE E TRADIZIONE..

Nel pianificare la realizzazione del costume di scena del Gruppo Folk "LA BASULATA", ci siamo preventivamente posti una domanda: esisteva nel passato di Baia e Latina un abbigliamento tipicamente locale da poter utilizzare quantomeno quale punto di riferimentoDipinto originale con costume di "Donna di Latina in provincia di Terra di Lavoro" - Ph. © 2000 ENZO MAIELLO cui poter attingere per la realizzazione del costume di scena del Gruppo? Ebbene la risposta, sia pur con tutti i limiti del caso è stata parzialmente positiva: effettivamente c'è stato un abbigliamento tipo che, all'epoca, pare caratterizzasse quantomeno le donne di Baia e Latina. Tuttavia, di tale abbigliamento non si hanno tracce certe e, per inciso, di esso è stata rinvenuta UNA sola rappresentazione (v. immagine qui a dx.), peraltro raffigurante una figura femminile ritratta curiosamente... di spalle!!

Nonostante alcuni tentativi esperiti da parte di studiosi locali (cfr. le  numerose ricerche realizzate dal Prof. Simeone Veccia), per Recente presumibile ricostruzione del costume tipico locale - Ph. © 2000 ENZO MAIELLOcercare di "ricostruire", sulla scorta della libera interpretazione da parte di un pittore locale, quello che poteva essere il PROBABILE aspetto frontale del costume ritrattato (v. immagine qui a sx.), i risultati sono apparsi fin da subito non rispondenti a quelle che erano le esigenze tecniche del Gruppo: infatti, nonostante l'indubbia bellezza (pur tenendo conto della forzosa approssimazione), il costume che ne sarebbe derivato (di cui nel 2001 venne persino realizzato un modello fisico, da parte di alcune sarte locali, a mero titolo di prova), sarebbe risultato piuttosto pesante e "scomodo" da indossare e non avrebbe lasciato l'ampia libertà di movimento necessaria alle ballerini del Gruppo, specie tenuto conto delle ampie movenze previste durante le sfrenate coreografie proposte.

A questo punto, abbandonata l'idea iniziale, abbiamo dovuto battere necessariamente altre strade ed abbiamo provato a realizzare autonomamente una serie di bozzetti tra cui poter scegliere il modello per il costume ufficiale del Gruppo, fermi restando, però,  l'impostazione di massima e quantomeno i colori di base presenti nel quadro anzidetto: il rosso granata ed il blu royal.
Tra tutti i bozzetti realizzati, il modello proposto dalla compianta Rosanna Cunti (giovanissima figlia del Presidente del Gruppo, prematuramente scomparsa a causa di un male incurabile), è risultatoCoppia di ballerini del Gruppo Folk "LA BASULATA" in costume tipico - Ph. © 2002 ANTONIO ZAPPOLI il meglio rispondente ai requisiti richiesti e, dopo aver incontrato il favore degli stessi responsabili del Gruppo, è stato dato corso alla sua immediata realizzazione a cura della sartoria dei fratelli Franco e Maria Ponticelli.

Il risultato (v. foto qui a dx.), pur nella sua sobria semplicità, è una eccellente sintesi tra l'innovazione richiesta dalle caratteristiche intrinseche del Gruppo, una certa dose di "originalità" che rendesse distinguibile il costume nella massa ed il rigoroso rispetto per la sua raffigurazione tradizionale così come desunto dalle illustrazioni storiche.

Cosa potevamo volere di più...??

 

Home | Su | Presentazione | Storia e curiosita | Il costume | Lo Spettacolo | Il Repertorio | Componenti del Gruppo | I Collaboratori | Scheda tecnica | Downloads | Album Foto | Rassegna stampa | Elenco concerti | Contatti e Commenti | Credits | Links

Ultimo aggiornamento: 06-03-17

Copyright © 2002/2017 - C.I.A.C. (Centro Iniziative Artistiche e Culturali) - Gruppo Folk "La Basulata"
Concept, Artwork & Programming by ENZO MAIELLO / "Vinnie's Projects" - Tutti i diritti riservati